Progetto I CARE In generale Documentazione Progetto della rete locale
Progetto "I CARE" in breve PDF Stampa E-mail
Progetto I CARE - Progetto I CARE / Progetto della rete locale

Si propone un sottotitolo al progetto per meglio sintetizzare il piano di lavoro che si intende sviluppare:

La scuola si prepara a comunicare in forme nuove: l’inclusione di alunni con afasie, disfasie e gravi compromissioni del linguaggio.

Si parte dalle esperienze di comunicazione con il computer già avviate da tre alunni delle scuole ovadesi con gravi disabilità, in particolare del linguaggio: Scuola media (classe 2D) di Ovada; Scuola primaria del Primo circolo di Ovada; Scuola primaria dell’Istituto comprensivo di Molare.

A livello di interscuole si intende anche promuovere una seconda attività per questi stessi alunni: attività in gruppo di psicomotricità e musicoterapia in palestra.

Accanto a questo nucleo “specialistico” di intervento (due laboratori) saranno realizzati interventi didattici dalle singole scuole aderenti al progetto con le classi di appartenenza degli alunni disabili con lo scopo di far acquisire maggiori e molteplici capacità di comunicazione all’intera classe. Questo potrà costituire un rilevante presupposto per altre iniziative di inclusione. Sono coinvolti anche altri bambini con compromissioni del linguaggio e loro rispettive classi. Saranno predisposti specifici programmi di attività con tempi ed orari.

In questo ambito sono previste piste di lavoro da adattare alle singole realtà che comprendono:

  • la gestualità
  • la mimica e la pantomima
  • la multimedialità
  • la corporeità
  • la musica
  • i codici comunicativi simbolici, cartacei ed al computer.

 

Il progetto comprende un gruppo di lavoro a livello di coordinamento composto dai dirigenti scolastici delle scuole della rete o da loro delegati, dagli insegnanti coordinatori delle classi interessate, dagli insegnanti di sostegno che fanno riferimento agli alunni disabili coinvolti nel progetto.

Rispetto alla formazione saranno sviluppate tre iniziative a livello generale:

  • un seminario sull’utilizzo del codice PCS al computer con l’esame di software specialistico (tipo Boardmaker o altri),
  • un seminario sulle classificazioni delle disabilità secondo le norme relative all’ICF;
  • un convegno per mettere esperienze a confronto rispetto alla psicomotricità ed alla musicoterapia.

Altre iniziative specifiche saranno intraprese a livello di singola scuola.

Con l’associazione di volontariato “Vedrai” sarà definito un programma di collaborazione al progetto, in quanto questo consentirà di meglio coinvolgere i genitori e gli operatori socio-sanitari esterni alla scuola.

 

Istituto Comprensivo S.Pertini - Via Duchessa di Galliera, 2 Ovada - tel 0143/80135 fax 0143/824329 - Valid XHTML and CSS.