Contenuto principale

Presentazione

I.C. Pertini Ovada Alessandria


I.C. Pertini Ovada Alessandria


I.C. Pertini Ovada Alessandria


I.C. Pertini Ovada Alessandria


I.C. Pertini Ovada Alessandria


Quest’anno  tra le uscite sul territorio programmate dalle nostre classi quinte abbiamo inserito anche la visita alla casa natale di San Paolo della Croce, oggi monumento nazionale e di grande importanza storica soprattutto per gli Ovadesi, concittadini di un santo così importante e famoso. Per molti di noi era la prima volta che entravamo in questa casa ed eravamo emozionati…
Ci ha accolti la simpatica Marie che ci ha accompagnato alla scoperta di San Paolo attraverso luoghi, reliquie e ricordi di ogni tipo: c’era la sedia su cui si riposava negli ultimi anni di vita quando era a Roma, i libri di preghiere da lui usati, il fonte battesimale dove aveva ricevuto il Battesimo, il lettino fatto di tavole e mattoni nella soffitta dove si rifugiava a pregare, le bandiere di tutti i paesi del mondo dove i successori di San Paolo, i Passionisti, ancora oggi annunciano l’amore di Dio per gli uomini.
Nella stanza dove è nato ora c’è una piccola cappella dove si può pregare. Alle pareti sono appesi molti quadri che ricordano episodi della vita del santo. Uno dei quadri più grandi rappresenta la Madonna che salva Paolo e il fratello Giovanni Battista quando stavano annegando nel fiume Orba nel punto dove ora c’è il ponte di San Paolo per ricordare questo fatto.
La visita, molto interessante, ci ha fatto capire quanto San Paolo tenesse a Gesù e lo amasse. Ci siamo commossi pensando all’amore che provava Paolo per Gesù e a quando andava in soffitta per pregare…
Inoltre Paolo, anche se a Roma e lontano dalla città natale, mai dimenticò i suoi concittadini e li accoglieva sempre con gran gioia quando passavano a salutarlo.
Una bellissima esperienza davvero!

                                                                                                             Classi quinte A e B