Contenuto principale

E' partito “a pieno ritmo” il corso ad indirizzo musicale

riceviamo dalla Prof.ssa Caneva

E' ormai a regime il corso ad indirizzo musicale presso la scuola secondaria di primo grado “Sandro Pertini” di Ovada.

Dopo la prima fase organizzativa e l'assegnazione dei docenti di strumento, si sta svolgendo a pieno ritmo il corso ad indirizzo musicale fortemente voluto ed ottenuto dalla dirigente Patrizia Grillo.

Sono 25 gli alunni che , dopo aver superato la prova di ingresso, frequentano regolarmente il corso, suddivisi nei quattro strumenti assegnati: chitarra, flauto, pianoforte e violino.

Si tratta di alunni che frequentano le classi prime e che aggiungono all'orario scolastico curricolare, 30 ore per gli iscritti al tempo normale e 36 per quelli iscritti al tempo prolungato, le due ore specifiche dell'indirizzo musicale: una di musica di insieme e una, individuale, di strumento.

Le ore si svolgono in orario pomeridiano concordato con le famiglie. La scuola Pertini ha così arricchito la propria offerta formativa, ed è davvero “bello” poter vedere l'entusiasmo con cui i ragazzi hanno accolto l'insegnamento di strumento e ascoltare le note che arrivano dall'aula di musica.

E' stata infatti allestita un'aula di musica dove sono stati sistemati strumenti musicali, leggii e attrezzature. L'ambizione è quella di trasformarla in un piccolo spazio per concerti.

Il corso ha potuto avviarsi con il ritmo giusto grazie alla forte coesione che si è realizzata tra scuola e territorio e all'impegno di tutti i soggetti coinvolti: dai genitori agli alunni, dagli insegnanti curricolari di educazione musicale e gli altri insegnanti della scuola, che hanno accolto il nuovo indirizzo come un motivo di arricchimento per tutte le materie, agli insegnanti di strumento. Un grazie alla Scuola di musica per la collaborazione formalizzata con il progetto “Musica maestro!”. Ma oltre la buona volontà, è stato determinante l'aiuto economico dato alla scuola per poter acquistare strumenti musicali e attrezzature.

Un ringraziamento particolare al Rotary Club che ha donato alla scuola due splendidi flauti, al Comune di Ovada per il contributo all'acquisto del pianoforte digitale, a Bruno Oliveri per aver “messo a nuovo” le chitarre e a Franco Taulino di Tuttomusica di Alessandria per aver messo a disposizione violini e attrezzature in comodato d'uso.

Un buon esempio di collaborazione e coordinazione in cui l'impegno congiunto ha reso possibile la realizzazione del grande sogno (che è poi l'applicazione concreta dell'articolo 34 della nostra Costituzione): dare a tutti, proprio a tutti, e non solo a pochi privilegiati, la possibilità di avvicinarsi alla musica, alla cultura, alla bellezza!